Cervicalgia e parestesia: come tenerle a bada

Cervicalgia e parestesia, come tenerle a bada? La cervicalgia e la parestesia, spesso, vanno di pari passo. Ma non sempre. In questo articolo, vediamo cosa potrebbe causare la parestesia e come tenerla a bada con un semplicissimo esercizio da svolgere comodamente a casa.

Parestesia: di cosa si tratta?

Con il termine “parestesia” si definisce una condizione medica caratterizzata da un’alterazione della sensibilità a diversi stimoli (come dolorifici, termici o tattili) ad uno o più arti, inferiori o superiori.

La parestesia manifesta una serie di sintomi piuttosto riconoscibili, quali brachialgia, formicolio, solletico, prurito, sensazione di punture di spilli e pizzicore, che si estendono per tutto l’arto interessato.

Spesso la causa è da attribuire alla presenza di alterazioni, di varia natura, che interferiscono con il funzionamento del sistema nervoso centrale e/o periferico.

Cervicalgia e parestesia: la correlazione

Quando si avverte un formicolio persistente al braccio, accompagnato da perdita di sensibilità e forza, si tende ad associare il disturbo all’ernia cervicale.

Ma non sempre è così.

Quando si avverte un sintomo neurologico, come i sovra citati, c’è sicuramente la compressione di un nervo.

La compressione del nervo, però, non avviene solo in presenza di un’ernia cervicale, ma anche in caso di:

  • Presenza di una cicatrice
  • Contrattura di un muscolo
  • Tensione delle viscere
  • Altre cause

Contrazione del muscolo scaleno

Lo scaleno è un muscolo che parte dal collo e finisce a livello della clavicola.

Questo muscolo è attraversato da una serie di nervi e vasi sanguigni, atti ad irrorare l’arto.

Quando lo scaleno diventa duro e teso, va a comprimere questi vasi e questi nervi, provocando quei fastidiosi sintomi che si manifestano nel braccio, come:

  • cervicalgia e parestesia
  • formicolio
  • sensazione di braccio addormentato
  • dolore
  • senso di pesantezza al braccio

Tutto questo può avvenire in assenza totale di un’ernia cervicale.

In ogni caso, la cosa migliore da fare, in presenza dei suddetti sintomi, è sottoporsi ad una accurata valutazione medica per escludere (o includere) la presenza di un’ernia cervicale.

Le cause della contrazione dello scaleno

Le contratture ai muscoli del collo, compreso lo scaleno, sono piuttosto frequenti a causa di sbagliate abitudini quotidiane o eventi traumatici, come:

  • permanere per diverse ore davanti al computer senza mai
  • cambiare posizione
  • utilizzare lo smartphone per un lungo lasso di tempo, costringendo il collo a posizioni sbagliate e prolungate
  • cambiamenti di temperatura repentini, come passare da un locale climatizzato, all’esterno con alte temperature
  • colpo di frusta a causa di un incidente

Come tenere a bada la cervicalgia e la parestesia

Per calmare i sintomi provocati dalla cervicalgia e la parestesia, è necessario seguire due semplici regole:

  • Imparare ad assumere una postura corretta
  • Cambiare posizione o muoversi ogni 30-40 minuti

E’ fondamentale assumere una buona postura, allineando correttamente le tre principali curve del corpo, ovvero la curva cervicale, dorsale e lombare.

Per questo motivo, se sei una persona che lavora per molte ore consecutive al computer, è necessario che il PC, la sedia e la scrivania siano perfettamente posizionati per facilitare la postura corretta.

Ovviamente, come detto in precedenza, la postura corretta non è sufficiente a tenere a bada cervicalgia e parestesia, se mantieni la posizione per diverse ore al giorno.

Per questo è necessario alzarsi dalla sedia almeno una volta ogni 30-40 minuti, per evitare che i muscoli cervicali si indolenziscano.

Effettua una breve passeggiata di un paio di minuti e fai dei piccoli e semplici movimenti con il collo, per riattivare i muscoli e prevenire la cervicalgia, la parestesia ed eventuali contratture muscolari.

Soffri di cervicalgia e parestesia anche in mancanza di un’ernia cervicale? La fisioterapia può aiutarti a sconfiggere i fastidiosi ed invalidanti sintomi della parestesia!

Reability Milano e la sua squadra di esperti, ti aiuterà a trovare il programma di esercizio più adatto alle tue esigenze.

Chiedi informazioni o prendi un appuntamento compilando il form che trovi nella sezione “Contatti”, ti risponderemo al più presto.

Persone foto creata da freepik – it.freepik.com

2019-05-17T08:54:28+00:00

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.